Prova Finale in Mare per il Drone di Ricerca Naufraghi – Progetto Picasso


vlcsnap-2018-10-19-15h03m01s179

È stata superata con successo la prova finale del progetto Picasso (Preventing Incidents & Accidents for Safer Ships in the Oceans), l’ultimo innovativo progetto realizzato da Calzoni,con l’aiuto e il co-finanziamento dell’Unione Europea.

Picasso è un drone aereo a guida autonoma, creato appositamente per le operazioni di soccorso degli uomini a mare. Grazie al sistema di riconoscimento automatico dei target, il quadricottero in volo individua autonomamente la posizione della persona da soccorrere.vlcsnap-2018-10-19-15h00m14s210

Il sistema di riconoscimento basa il suo funzionamento su meccanismi di machine-learning e attivazione di reti neurali, che analizzano tutte le immagini fornite dalle videocamere (una semplice e una ad infrarossi) montate sul drone.

Queste funzioni lo rendono perfettamente autonomo nell’individuare e trasmettere alla nave dalla quale è lanciato le coordinate GPS del punto esatto in cui si sta verificando l’emergenza e nello sganciare il salvagente, utile per fornire un primo aiuto in attesa delle operazioni di salvataggio.PikaPika

Il drone effettua in modo completamente automatico la manovra di decollo, atterraggio e ricerca nell’area di mare interessata. In caso di necessità può però essere controllato anche da operatori in carne ed ossa, attraverso l’utilizzo della base station fornita insieme al sistema.