Unione Europea, Regione E-R e L3 Calzoni Insieme per lo Sviluppo, con il Progetto MORGAN


Nell’ambito del Programma operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale (Por Fesr) 2014-2020 della Regione Emilia-Romagna, che vede circa 482 milioni di euro messi a disposizione di aziende e imprese per raggiungere obiettivi di crescita e sviluppo, L3 Calzoni è stata ammessa alla partecipazione al bando per progetti collaborativi di ricerca e sviluppo delle imprese.I loghi degli Enti e delle Istituzioni che finanziano il bando: POR FESR, Comunità Europea, Repubblica Italiana e Regione Emilia-Romagna.

Per essere ammessa, l’azienda bolognese ha presentato e successivamente portato a realizzazione il progetto MORGAN (unità di controllo veicolo MOdulare per mezzi maRini a Guida AutoNoma). Si tratta dello sviluppo di una VCU (Vehicle Control Unit) per droni marini di superficie adatta a molteplici ambiti d’utilizzo, che permetta di sfruttare appieno tutte le potenzialità di questo tipo di veicoli.

Il Progetto

I droni marini di superficie, detti USV (Unmanned Surface Vehicle), sono infatti imbarcazioni impiegate per effettuare interventi in mare in modo tele-operato, tramite collegamento radio e a vari gradi di autonomia.

Gli USV possono svolgere operazioni con intervento umano ridotto o assente e vengono utilizzati in numerosi contesti militari e civili, ad esempio per la sorveglianza delle coste, lo sminamento, il controllo dei fondali, il soccorso in mare, ecc.

Proprio questa molteplicità di scenari applicativi richiede che anche le piattaforme di controllo utilizzate per gestire in azione questi veicoli siano flessibili e adattabili alle varie tipologie di impiego operativo.

Uno Strumento di Ricerca e Sviluppo

La grande opportunità che il progetto MORGAN offre è quella di ideare un’unità di controllo universale per USV con capacità operative avanzate, che:

  • Sia adatta a tutti gli scenari d’impiego.
  • Sia capace di supportare l’esecuzione di funzionalità a vari gradi di complessità operativa.
  • Supporti l’interoperabilità con sistemi di comunicazione tra VCU e veicoli eterogenei.

La creazione di questa piattaforma, che si trova ora nelle sue fasi finali di sviluppo, permetterà di effettuare operazioni di ricerca e sviluppo di nuove funzionalità per prodotti di prossima generazione.

 

Al seguente link, una breve Scheda di Presentazione del Progetto MORGAN.